Lipostrutturazione (Lipofilling)

E' una tecnica chirurgica basata sull' infiltrazione di grasso autologo, cioè prelevato dallo stesso paziente. Il tessuto adiposo (grasso) viene aspirato dove è in eccesso, ultracentrifugato e poi reimpiantato nell' area corporea da trattare.

 

Sfruttando al meglio gli accorgimenti proposti si è ormai in grado di utilizzare il grasso corporeo come filler permanente per la correzione di numerosi difetti sia in chirurgia ricostruttiva che estetica. Si può utilizzare il lipofilling per la correzione di atrofie tissutali localizzate (come ad esempio quelle a volte conseguenti ad iniezione intramuscolare di cortisonici o post radioterapia), di perdite di sostanza traumatiche o iatrogene (dovute, ad esempio, ad una liposuzione eccessiva in alcuni punti), o per il rimodellamento del profilo corporeo (ad esempio per il riempimento della fossetta glutea).

 

Cosa si può ottenere:

 

A) Riempimento di aree depresse:

- correzione di deformità mammarie residue ad interventi di quadrantectomia

- esiti cicatriziali dopo trauma - esiti di interventi chirurgici

- asimmetrie facciali

- asimmetrie corporee

- miglioramento del contorno corporeo di glutei, seno, zigomi, labbra, correzione rughe

- ringiovanimento delle mani

 

B) Miglioramento del trofismo tissutale

determinato dall'infiltrazione, insieme agli adipociti, di cellule multi potenti (come le cellule staminali), in grado di creare un evidente miglioramento dell'aspetto e dello spessore della cute.

 

Particolarmente indicato in seguito a danno cutaneo da radioterapia o per il ringiovanimento delle mani.

 

Preparazione all'intervento

E' buona norma, a cominciare dalla settimana precedente all'intervento, non assumere Ac. Acetilsalicico (aspirina) per evitare problemi di coagulazione e per i fumatori, astenersi per almeno 4 settimane (due prima e due dopo l'operazione) Generalmente si viene operati in regime di Day-Surgery (dimissione nello stesso giorno) ed è indispensabile quindi che il/la paziente venga accompagnato da una persona che possa prendersene cura nel riaccompagnarla a casa e nelle necessità delle prime 24-48 ore.

 

L'intervento chirurgico

L'intervento di lipofilling richiede circa 1 ora.Le incisioni nelle aree di prelievo sono di circa 5 millimetri e dopo pochi mesi sono pressoché nulle. Tecnicamente viene rimosso il grasso dall'area donatrice mediante lipoaspirazione con micro cannule colegate a siringhe e non ad apparecchio aspiratore , viene quindi ultracentrifugato e re impiantato nell'area da trattare.

 

L'Anestesia

Il lipofilling viene generalmente eseguito in Anestesia Locale, al massimo accompagnata da una sedazione (per i pazienti più ansiosi).

 

Il post-operatorio

Il dolore normalmente è di lievissima entità e viene ben controllato dagli analgesici. Se dovesse invece essere forte è buona norma avvisare immediatamente il chirurgo. I punti di sutura vengono rimossi 7 giorni circa dopo l'intervento. Sarà poi consigliato tenere calze elasto-compressive o una panciera a seconda di quale è stata l'area di prelievo per circa 30 giorni. La ripresa delle normali attività può essere fatta sin dal giorno dopo l'intervento chirurgico, mentre per l'attività sportiva sarà meglio attendere 1 mese. Potrebbero comparire delle ecchimosi nell'area di prelievo o nell'area trattata che spariranno nel giro di 15-30 giorni. Va evitata l'assunzione di alcolici che determinano ritenzione di liquidi.

 

Il nuovo aspetto

La guarigione è un processo graduale che si attua nell'arco di mesi. Dopo 2 settimane generalmente il mondo che ci circonda non si rende conto dell'intervento subito (essendo praticamente scomparsi i segni), ma i tempi di guarigione sono molto più lunghi. La cicatrice ad esempio, prima che diventi una linea bianca,quasi invisibile, impiega non meno di 6 mesi e il grasso re iniettato acquisirà morbidezza in circa 30 giorni.

HOME

CHI SIAMO

TRATTAMENTI

CONTATTO

VISAGE CHIRURGIA ESTETICA © 2017

Piazza piccapietra 73/7, 16121 Genova